post

AMARCORD IN BIANCOBLU: CAVESE-POTENZA

La Cavese non supera il Potenza tra le mura amiche dalla stagione del 2008/2009. Nella circostanza la vittoria dei metelliani fu favorita da un’autorete di Cuomo nel tentativo di arginare un pericoloso tiro-cross di Antonio Schetter.
Tuttavia, la storia dei confronti tra metelliani e lucani inizia addirittura nella stagione del 1952/53 in IV Serie, con la squadra di Potenza al tempo denominata Monticchio. La squadra della Basilicata ad ogni modo impose un pareggio ad occhiali nel 52/53 e quindi vinse di misura nella stagione successiva.
Le due formazioni si sarebbero poi ritrovate in Serie D nel torneo del 1973/74, registrando ancora un successo di misura del Potenza ed un pareggio per 2-2, invece, nel campionato del 74/75. Nel 1976/77, invece, la Cavese ottenne il suo primo successo ai danni dei rossoblu, grazie ad un gol di Alfonso Scarano in uno scontro al vertice per quel campionato.
La sfida ritornò timidamente in auge agli inizi degli Anni Novanta nel quadro del campionato di Serie C2 e la Pro Cavese vinse di misura nel torneo del 1989/90 con gol di Adriano Polenta, mentre anche nel 1990/91 segnò ancora Polenta ma il suo gol questa volta non bastò per il successo finale. Il Potenza infatti pervenne al pareggio per 1-1.
Nuovo precedente, ancora in Serie D seppur sotto le insegne del Campionato Nazional Dilettanti, nel 1995/96. Cavese e Potenza però chiusero sullo 0-0 e l’arbitro Ponzio di Vercelli costretto a sospendere per qualche minuto il match, dove l’invasione di campo di qualche sostenitore della Cavese che chiedevano ai propri giocatori maggior impegno.
Il 6 marzo del 2005, invece, il Potenza di Dario Bonetti riuscì ad inchiodare la partita del Simonetta Lamberti sullo 0-0. Anche perché Thomas Scichilone fallì un penalty accordato da Marelli di Como per fallo di Pannozzo su Tony D’Amico. La Cavese perse una vittoria importante quel giorno e Sasà Campilongo schierò così la sua squadra: Mancinelli, Panini, Schetter, Alfano, Cipriani, Cirillo, Placentino, Tatomir, Scichilone, Galizia e D’Amico. Entrarono poi successivamente anche Folino, Barone ed il giovane Nappi.
Nel torneo di Serie C1 del 2009/2010 la Cavese subisce la prima dolorosa sconfitta interna degli ultimi tre precedenti in ordine cronologico. La sfida di Cava de’ Tirreni è risolta da De Cesare, ex di turno.
Nella stagione del 2014/15 il Potenza ottiene un altro successo pieno al Simonetta Lamberti. La squadra di Agovino passa anche in vantaggio dopo appena un minuto con Claudio De Rosa, ma subisce l’incredibile ritorno della formazione di Domenico Giacomarro con Roberto Palumbo, quindi Di Senso e poi ancora con Roberto Palumbo. Nella ripresa alla Cavese riesce soltanto di accorciare il passivo con rete di Allegretta sugli sviluppi di un corner.
Nel 2017/2018 ancora una sconfitta per la Cavese, che alla prima di campionato per 3-0 in casa in una partita comunque sfortunatissima per gli aquilotti, che finiscono addirittura in 9 uomini. Una sconfitta che purtroppo risulterà anche decisiva per gli sviluppi della lotta al vertice.

Vincenzo Paliotto

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *