Con il ‘Gabbiano’ settimo confronto casalingo

Sono 11 i precedenti complessivi tra Cavese e Monopoli: 5 giocati in Puglia e 6 sul terreno di gioco amico.

Il bilancio casalingo è di 4 vittorie e 2 pareggi.

La prima sfida al ’Comunale’ di Corso Mazzini è stata disputata il 17 aprile 1977, anno della promozione in C della Pro Cavese di Francisco Ramon Loiacono. Gara dominata dall’undici aquilotto, ma vinta con appena un gol di scarto, messo a segno da Alfonso Scarano dopo otto giri di lancette della ripresa.

Le due compagini si ritrovano di fronte il 3 febbraio 1985, questa volta nel torneo di Serie C1. È la gara che dà il via al girone di ritorno e si conclude in parità (1-1). Accade tutto in sei minuti: al 60’ il vantaggio della Cavese è siglato da Mandressi su calcio di rigore, al 66’ chiude i conti per gli ospiti Brancale.

Il calendario propone Cavese-Monopoli anche nella stagione successiva, con gli ospiti che si presentano allo stadio ‘Simonetta Lamberti’ da primi della classe, a pari merito con il Siena; gli Aquilotti inseguono a due punti di distanza.

La cornice di pubblico è autorevole. Oltre settemila spettatori accolgono in campo le due squadre e la Cavese di Liguori trionfa con un netto 3-0, con i gol di Pavone, Rovani e Urban.

Dopo 28 anni di assenza, i biancoverdi ritornano a Cava de’ Tirreni il 23 novembre 2014 e ritornano a casa ancora a mani vuote. La Cavese di Agovino si impone di misura con un gol di D’Avanzo.

Le ultime due sfide hanno regalato ai bleufoncé un pareggio e una vittoria. Del confronto del torneo 2018/19 è rimasto impresso nel ricordo dei tifosi la rovesciata spettacolare, da figurina Panini, di Kayro Flores Heatley, autore del gol del meritato pareggio aquilotto.

Nel passato torneo al ‘Romeo Menti’ di Castellammare di Stabia, nel giorno dei festeggiamenti del record di presenze (217) del capitano Claudio De Rosa, la Cavese ha avuto la meglio sulla formazione di Scienza grazie a un’altra bella rete del giovane scuola Spal Riccardo Spaltro.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp